Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Ponte Tibetano laviano

Sabato 2️⃣4️⃣giugno

Escursione in ambiente con Ponte tibetano Laviano, Castello medievale 🏰
Monte Melignana

Incontro
Ore 🕘 9:30

itinerario
• Percorso 6 km
• Visita castello normanno
• Passaggio sul
ponteTibetano
•Monte Melignana

Cenni storici
Laviano è un comune italiano di 1 306 abitanti della provincia di Salerno in Campania, le cui origini risalgono alle popolazioni sabine. A partire dalla fine del 1800, l’emigrazione segna la storia del paese. Dopo le distruzioni provocate dal terremoto del 1980 – morto un quinto degli abitanti e oltre mille unità edilizie distrutte o danneggiate -, la popolazione risiede in gran parte nel luogo ove era ubicato il vecchio paese, interamente ricostruito, e vive quasi esclusivamente dei proventi dell’agricoltura, della silvicoltura e dell’allevamento. L’industria si identifica per lo più con le attività di trasformazione legate alla sfera rurale: i prodotti caseari e l’olio extravergine d’oliva Colline Salernitane D.O.P.. Situato in posizione centrale nell’alta valle del Sele, Laviano dispone di notevoli risorse naturalistiche, di cui la fitta rete di sentieri ed itinerari turistici agevola la fruizione. Le più importanti attrazioni turistiche sono il Castello Medioevale ed il Ponte tibetano.

Il ponte tibetano di Laviano regala il brivido di camminare sospesi tra due alture, per quasi 100 metri, ad oltre 80 dal fondo di un torrente.
Dal ponte si ammirano bellissimi paesaggi incorniciati dal Vallone delle Conche.
Con un po’ di coraggio, se non soffri di vertigini, guardi il vuoto sotto i tuoi piedi, lateralmente oppure attraverso la griglia sul piano di calpestìo.
Le emozioni aumentano quando il ponte inizia a vibrare, con il passaggio di più pedoni oppure a causa del vento.

Castello Normanno
il Castello medievale, di origini normanne, i cui resti dominano la rupe dell’Olivella, una delle estremità del ponte. Insieme alla Chiesa di Santa Maria della Libera, il Castello è una delle pochissime testimonianze del paese antico, completamente distrutto dal sisma del 1980.

Il percorso che ci porterà sulla vetta del monte Melignana è un misto:
in parte su sterrate/mulattiere ed in parte su strade asfaltate; si attraversano varie faggete e qualche pianoro adibito a fondo agricolo. Dalla vetta del Monte Melignana (918 mt) si gode di una vista a 360 gradi su alcune delle vette della Riserva

DATI TECNICI:
🏃TIPO ESCURSIONE: E
📏DIFFICOLTÀ: Facile
🚶‍♂️PERCORSO COMPLESSIVO: 6 km
🎚️dislivello : 370 m
⚠️ABBIGLIAMENTO OBBLIGATORIO:
Indumenti⤵️
🥾ScarpE da trekking
🧥 Abbigliamento a strati
🧢Cappello
🧴solare

consigliata:
📸Macchina fotografica;
🥪Colazione a sacco;
🚰Acqua 1 litro e 1/2 minimo;

(Età minima consentita 10anni)⚠️

L’escursione si svolgerà al raggiungimento di almeno un minimo di 10 persone .

Note:
1)In caso di condizioni meteo avverse la visita guidata verrà annullata previo avviso.

2)Nel caso l’escursione preveda, ai fini di sicurezza ed incolumità, la necessità di particolare abbigliamento o attrezzatura tecnica, incluse le calzature, la Guida si riserva la facoltà di decidere se uno o più partecipanti possano partecipare all’escursione o meno.

⚠️Info numeri in locandina

24 Giugno 2023 @ 9:30 17:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Abbiamo raggiunto il limite massimo di prenotazioni!